Logo ArbusTurismo - Portale turistico del Comune di Arbus

CEAS Ingurtosu

 Indirizzo: via Centro (piazza Cantina), località Ingurtosu - 09031 Arbus (VS)
 Telefono:  +39 3396939435  |  +39 3281540281
 E-mail: info@ceasingurtosu.it
 Pagina facebook
 Sito: http://www.ceasingurtosu.it

Il Centro di Educazione Ambientale che opera nel territorio di Arbus ha varie sedi operative: ad Ingurtosu presso l’ex Mensa Impiegati e il Cantiere Minerario di Pozzo Gal, a Montevecchio presso l’ex Ufficio Geologico.

Nato nel 2003 nel borgo minerario di Montevecchio (presso l’ex laboratorio chimico della miniera), il CEAS Ingurtosu ha intrapreso le prime attività di educazione ambientale rivolte alle scolaresche in collaborazione con il progetto “Life Natura’97 - Dune di Piscinas Monte Arcuentu”.

Successivamente, grazie al progetto SIQUAS "Sistema di Qualità Sardegna", ha ricevuto ufficiale accreditamento dall’Assessorato all’Ambiente della Regione Sardegna.

L’obiettivo del CEAS Ingurtosu è quello di operare a favore di una società basata su un equilibrato rapporto uomo-natura come modello di sviluppo eco-compatibile fondato sull’uso appropriato delle risorse naturali ed umane per la difesa dei consumatori e dell’ambiente, per la tutela delle specie animali e vegetali, del patrimonio storico e culturale, del territorio e del paesaggio.

Il CEAS organizza attività di educazione e didattica ambientale per scuole, famiglie e gruppi: momenti di formazione ed informazione, attività laboratoriali, sensibilizzazione sulle tematiche della sostenibilità ambientale; accompagnamento e guida per esperienze dirette nell'ambiente ecc..

Il Centro, attraverso l’ausilio dell’Associazione Zampa Verde, si occupa nello specifico di: allestimento e gestione dei Musei del territorio (Museo Mineralogico, Collezione Castoldi, Museo dei Diorami sulla Storia Mineraria,  Biblioteca della Natura, "Mostra Entomologica"); erogazione di informazioni turistiche negli Info Point dei borghi minerari di Montevecchio e Ingurtosu; gestione dei siti di archeologia mineraria (Cantiere Minerario di Pozzo Gal e sito di Pozzo Amsicora); organizzazione di escursioni naturalistiche e culturali; organizzazione di mostre, eventi e altre manifestazioni legate al patrimonio locale.